23 10

Intel Core i3-8350K: overclocker's dream?

Con i test del modello Core i3-8350K si completa l'analisi delle CPU Intel Core basate su architettura Coffee Lake di ottava generazione. Rispetto al predecessore Core i3-7350K raddoppiano i core fisici, da 2 a 4, mantenendo una frequenza di clock elevata e la possibilità di intervenire facilmente in overclock agendo sul moltiplicatore sbloccato.

Sono ora 4 i core delle CPU Core i3

Sono trascorse poche settimane dal debutto dei processori Intel Core di ottava generazione per sistemi desktop, noti con il nome in codice di Coffee Lake. Queste proposte, appartenenti alle famiglie Core i7, Core i5 e Core i3, mettono a disposizione un quantitativo di core fisici superiore rispetto alle precedenti generazioni senza apprezzabili diminuzioni nelle frequenze di clock: per questo motivo assicurano prestazioni velocistiche più elevate.

Per ottenere tutto questo è però necessario utilizzate una nuova scheda madre, basata su chipset Intel Z370: Intel ha infatti modificato il socket, ora del tipo LGA 1151v2, introducendo in alcuni pin nuovi segnali di alimentazione e modificandone altri. Le schede madri con chipset Intel della serie 300 sono quindi compatibili con le sole CPU Coffee Lake, non potendo sfruttare quelle di precedenti generazioni; alla stessa stregua le schede madri dotate di chipset Intel della serie 200 non possono venir abbinate a processori Coffee Lake di ottava generazione. Vedremo al debutto dall'inizio del 2018 nuovi chipset della famiglia 300, così da completare l'offerta con modelli più economici e in questo modo meglio segmentare la gamma di schede madri compatibili con le CPU Coffee Lake. Nella tabella seguente abbiamo riassunto le principali specifiche tecniche delle CPU Intel Core i7, Core i5 e Core i3 basate su architettura Coffee Lake.

© JDS Computers srl 2017. Tutti i diritti sono riservati - P.IVA 02134100466